NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . AreaUrbana . Video . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

      Comune Cirò Marina revoca permesso costruzione a figlio del boss

       Cirò Marina

       

      Comune Cirò Marina revoca permesso costruzione a figlio del boss

      03 giu 22 Il Comune ha revocato il permesso di costruire concesso a Giuseppe Farao, figlio del boss di Cirò, Silvio Farao, che era stato assegnato per la costruzione di un impianto sportivo di padel. La decisione è stata assunta dall'Amministrazione comunale dopo la pubblicazione della notizia sul di un sito della concessione a Farao. In data 1 giugno dallo sportello unico per l'edilizia del Comune di Cirò era stato emesso, a firma del responsabile dell'area urbanistica, il permesso di costruire numero 18 rilasciato all'impresa 'Signor Padel srls' di cui è amministratore unico Giuseppe Farao, di 38 anni, figlio del boss Silvio Farao che è stato condannato a 30 anni di reclusione nel processo di primo grado nato dall'operazione Stige. Anche Giuseppe Farao è stato condannato dal Tribunale di Crotone a 13 anni e 6 mesi di reclusione nello stesso procedimento con tanto di divieto ad avere rapporti con la pubblica amministrazione (condanna non definitiva che ha permesso a Farao di poter avanzare la richiesta di costruzione dell'impianto). A seguito della notizia il sindaco di Cirò Marina Sergio Ferrari (che è anche presidente della Provincia di Crotone) ha immediatamente convocato gli uffici e dato il via alla procedura di revoca. Questa mattina, dopo la comunicazione dell'avvio di procedimento di revoca del permesso in autotutela e dopo aver acquisito la documentazione inerente i requisiti dei soggetti richiedenti, il Comune di Cirò Marina ha annullato il permesso alla Signor Padel srls "in quanto per mero errore materiale non è stato richiesto il Bdna (il certificato antimafia, ndr) così come previsto dalla normativa vigente". "Abbiamo richiesto delucidazioni in merito alla procedura ed all'istruttoria propedeutica al rilascio del permesso in oggetto - ha detto Ferrari - e già nell'immediatezza, nella sollecitata attività di riesame, l'Ufficio Tecnico ha ritenuto avviare procedimento di revoca, in autotutela del già citato permesso, sospendendo nelle more ogni effetto. L'Amministrazione, ha deciso di adottare ogni provvedimento necessario, nei confronti dell'Ufficio Area Urbanistica e del Responsabile, in assoluta aderenza alle linee di indirizzo, che sono valse sin dall'insediamento di questa Amministrazione"

      © RIPRODUZIONE RISERVATA

      Cerca con Google nell'intero giornale:

      -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca"

     

     
Pubblicità


news Oggi in Italia e nel mondo

news Oggi in Calabria

Copyright © 2017 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione.
Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso non e' consentito