NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . AreaUrbana . Video . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

      Duplice omicidio a Castrovillari, uccisi uomo e sua compagna

       

       

      Duplice omicidio a Castrovillari, uccisi uomo e sua compagna

      05 apr 22 Due persone, Maurizio Scorza, di 57 anni, e la sua compagna sono state uccise nella notte con alcuni colpi d'arma da fuoco nelle campagne di Castrovillari, in provincia di Cosenza. Scorza aveva precedenti per droga. I cadaveri erano all'interno di una Mercedes in contrada "Giammellona", in una zona isolata. Il corpo dell'uomo era nel vano portabagagli della vettura, mentre quello della donna era seduto al posto del passeggero. Dalle prime indagini dei Carabinieri del Reparto operativo del Comando provinciale di Cosenza e della Compagnia di Castrovillari, i due sarebbero stati uccisi qualche ora prima del ritrovamento dei cadaveri. Sui corpi delle vittime sono stati rilevati numerosi fori provocati dai colpi di arma da fuoco con cui sono stati uccisi. Nell'attività investigativa che viene condotta dai militari, riguardo il movente del duplice omicidio, non viene tralasciata alcuna pista.

      Forse una vendetta

      Sui cadaveri sono stati rilevati numerosi fori provocati dai colpi presumibilmente di fucile sparati da una o più persone. I carabinieri, sotto le direttive della Procura della Repubblica di Castrovillari, dopo avere delineato in particolare la personalità di Scorza e ricostruito i suoi precedenti, hanno iniziato a seguire la pista della vendetta maturata negli ambienti della criminalità. Ipotesi avvalorata anche dal fatto che nel 2013 Scorza sfuggì ad un agguato mentre stava percorrendo a piedi una via di Castrovillari.

      Scorza vicino ad amibienti della ndrangheta

      ScorzaScorza (nella foto) sarebbe stato vicino ad alcune cosche di 'ndrangheta dell'Alto ionio cosentino. L'uomo e la compagna, una donna di origini marocchine di 38 anni, sono stati uccisi con alcuni colpi sparati, presumibilmente, con una pistola, E' quanto é emerso dalle indagini che stanno conducendo sul duplice omicidio i carabinieri del Reparto operativo del Comando provinciale di Cosenza e della Compagnia di Castrovillari. Scorza, comunque, non aveva precedenti per mafia, ma soltanto per droga. Ad un possibile movente maturato in un contesto di criminalità organizzata viene attribuito anche l'agguato che fu compiuto nel 2013 ai danni di Scorza, che nell'occasione restò illeso, ad opera di persone non identificate. E non é escluso, a questo punto, che l'omicidio dell'uomo e l'agguato che fu compiuto ai suoi danni nel 2013 siano collegati alla stessa matrice.

      © RIPRODUZIONE RISERVATA

      Cerca con Google nell'intero giornale:

      -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca"

     

     
Pubblicità


news Oggi in Italia e nel mondo

news Oggi in Calabria

Copyright © 2017 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione.
Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso non e' consentito