NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . AreaUrbana . Video . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

      Fiamme in due aziende trattamento rifiuti nel catanzarese, nessun ferito

       

       

      Fiamme in due aziende trattamento rifiuti nel catanzarese, nessun ferito

      25 giu 20 Due vasti incendi hanno interessato dalla notte altrettante strutture in provincia di Catanzaro. Un rogo è scoppiato, per cause in corso di accertamento, all'interno di un'azienda di smaltimento rifiuti solidi urbani zona industriale S. Pietro Lametino. Nessun danno alla struttura e alle persone. Sul posto sono intervenute le squadre del distaccamento di Lamezia Terme con il supporto di autobotti per rifornimento idrico dal comando provinciale. In fiamme, all'interno del capannone, un cumulo di rifiuti costituito da plastica, legno e metallo. Si sta procedendo allo smassamento e contemporaneamente all'estinzione del rogo. In località Serramonda di Marcellinara, il rogo si è sviluppato nel capannone di una ditta autodemolizione contenente rottami di automobili. Sul posto squadre dei vigili del fuoco del comando di Catanzaro e dei distaccamenti di Chiaravalle Centrale e Lamezia Terme con supporto di ulteriore autobotte giunta dal comando di Vibo Valentia. Le fiamme e le alte temperature prodotte dalla combustione hanno danneggiato la struttura del capannone rendendo difficoltose le operazioni di spegnimento. In entrambi i casi è stato inviato nucleo Nbcr per i necessari rilevamenti ambientali.

      © RIPRODUZIONE RISERVATA

      Cerca con Google nell'intero giornale:

      -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca"

     

     
Pubblicità


news Oggi in Italia e nel mondo

news Oggi in Calabria

Copyright © 2017 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione.
Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso non e' consentito