NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . AreaUrbana . Video . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

      Contagi ancora sul plateau in Italia, oggi +2972, calano nettamente decessi e ricoveri

       

       

      Contagi coronavirus ancora sul plateau in Italia, oggi +2972, calano nettamente decessi e ricoveri

      05 apr 20 Sono complessivamente 91.246 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 2.972. Sabato l'incremento era stato di 2.886. Il numero complessivo dei contagiati - comprese le vittime e i guariti - è di 124.632. Il dato è stato fornito dalla Protezione Civile. "Queste buone notizie non ci devono portare ad abbassare la guardia, uscire solo per comprovate necessità". Lo ha detto il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli in conferenza stampa. "Con il dato di oggi sui deceduti, che sono 525, registriamo il numero più basso di deceduti dal 19 marzo ad oggi". Lo ha detto in conferenza stampa il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli.

      Ecco il dettaglio regione per regione fornito dalla Protezione Civile deii casi attualmente positivi e dai quali, purtroppo, spiccano i contagi della Lombardia che variano di cosneguenza il peso totale nazionale:

      28.124 in Lombardia (+904),
      12.837 in Emilia-Romagna (+314),
      10.177 in Piemonte (+484),
      9.409 in Veneto (+316),
      5.185 in Toscana (131),
      3.578 nelle Marche (+81),
      3.186 nel Lazio (+80),
      3.093 in Liguria (+199),
      2.621 in Campania (+125),
      2.022 in Puglia (+49),
      1.774 in Sicilia (+48),
      1.795 nella Provincia autonoma di Trento (+42),
      1.363 in Friuli Venezia Giulia (+27),
      1.420 in Abruzzo (+64),
      1.226 nella Provincia autonoma di Bolzano (+25),
      898 in Umbria (+29),
      815 in Sardegna (+26),
      706 in Calabria (+44),
      576 in Valle d'Aosta (+16),
      254 in Basilicata (+10)
      187 in Molise (+16).

      Quanto alle vittime, se ne registrano

      8.905 in Lombardia (+249),
      2.051 in Emilia-Romagna (+74),
      631 in Veneto (+24),
      1.168 in Piemonte (+40),
      599 nelle Marche (+25),
      325 in Toscana (+18),
      556 in Liguria (+14),
      189 in Campania (+3),
      219 nel Lazio (+7),
      154 in Friuli Venezia Giulia (+9),
      182 in Puglia (+9),
      158 in provincia di Bolzano (+12),
      116 in Sicilia (+5),
      158 in Abruzzo (+5),
      43 in Umbria (+4),
      91 in Valle d'Aosta (+21),
      217 in Trentino (+13),
      56 in Calabria (+7),
      43 in Sardegna (+2),
      13 in Molise (+2),
      13 in Basilicata (+2).

      I tamponi complessivi sono 691.461, dei quali oltre 360mila in Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto.

      Calano nettamente decessi oggi +525 rispetto a ieri

      Rallenta significativamente l'incremento del numero di vittime da Covid-19 in Italia rispetto ai giorni precedenti. Secondo l'ultimo bollettino, sono 15.887 i morti dopo aver contratto il coronavirus, con un aumento rispetto a ieri di 525. Sabato l'aumento era stato di 681. Il dato è stato reso noto dalla Protezione Civile.

      Calano malati in intensiva oggi -61

      Continua a calare, per il secondo giorno consecutivo, il numero degli accessi in terapia intensiva. Sono 3.977 i malati di coronavirus ricoverati in terapia intensiva, 17 in meno rispetto a ieri. Di questi, 1.317 sono in Lombardia. Calano anche i ricoveri: dei 91.246 malati complessivi, 28.949 sono poi ricoverati con sintomi - 61 in meno rispetto a ieri - e 58.320 sono quelli in isolamento domiciliare. Il dato è stato reso noto dalla Protezione civile.

      I guariti +819 rispetto a ieri

      Sono 21.815 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus, 819 in più di ieri. Il dato è stato reso noto dalla Protezione Civile. Ieri l'aumento dei guariti era stato di 1.238.

      © RIPRODUZIONE RISERVATA

      Cerca con Google nell'intero giornale:

      -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca"

     

     
Pubblicità


news Oggi in Italia e nel mondo

news Oggi in Calabria

Copyright © 2017 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione.
Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso non e' consentito