NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . AreaUrbana . Video . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

      Dal 4 all'11 agosto traffico da bollino nero, mettersi in viaggio solo se in condizione

       

       

      Dal 4 all'11 agosto traffico da bollino nero, mettersi in viaggio solo se in condizione

      26 lug 18 Traffico da "bollino nero" su strade e autostrade italiane le mattine del 4 e 11 agosto, quando è previsto l'esodo estivo. Il prossimo fine settimana sarà invece da "bollino rosso" come tutti i week end di agosto e a ferragosto. Traffico da rientro in città è invece previsto nelle ultime due domeniche di agosto e nel primo fine settimana di settembre. Questo prevede il calendario messo a punto da Viabilità Italia, nell'ambito del Piano dei servizi per l'esodo estivo 2018, presentato al Viminale. Sono invece "bollino rosso", sempre in direzione delle localita' turistiche, il pomeriggio di venerdi' 3 agosto, il pomeriggio di sabato 4, la mattina di domenica 5, il pomeriggio di venerdi' 10, il pomeriggio di sabato 11 e la mattina di domenica 12 agosto. Sono poi "bollino rosso" per quanto riguarda il rientro verso le grandi citta' la mattina e il pomeriggio di sabato 18 agosto, cosi' come la mattina e il pomeriggio di domenica 19, il pomeriggio di venerdi' 24, la mattina e il pomeriggio di sabato 25 e di domenica 26 agosto. A settembre, invece, sono "bollino rosso", sempre per quanto riguarda il rientro verso le grandi citta', la mattina e il pomeriggio di sabato 1 e di domenica 2 cosi' come il pomeriggio di domenica 9. Sono anche "bollino rosso" in direzione delle localita' turistiche il pomeriggio di domani, venerdi' 27 luglio e la mattina e il pomeriggio di dopodomani sabato 28 luglio.

      Polizia stradale: In viaggio solo se in condizioni di farlo. "I consigli per questo esodo estivo sono sempre gli stessi: ci si mette in viaggio solo se si e' in condizioni psico-fisiche perfette, senza aver assunto alcol o droga, con il veicolo controllato adeguatamente prima del viaggio, soprattutto per quanto riguarda gli pneumatici e i freni, il veicolo assicurato, le cinture allacciate sia per gli adulti che per i bambini". Lo ha detto il direttore del servizio polizia stradale e presidente di "Viabilita' Italia", Giovanni Busacca, alla conferenza stampa sull'esodo estivo 2018 organizzata al ministero dell'Interno. Busacca ha poi aggiunto che saranno 1.400 le pattuglie della polstrada operative come media giornaliera. "I dati Istat per il 2017 - ha poi ricordato Busacca - ci hanno purtroppo restituito 25 bambini deceduti ed e' stato registrato un +2,9% di morti, mentre sono diminuiti i feriti e il numero totale degli incidenti. Le cause degli incidenti lo scorso anno sono state la velocita', l'alcol e la droga e, purtroppo, l'utilizzo dello smartphone, che e' veramente molto pericoloso mentre si guida".

      In campo 1100 mezzi Anas. Per l'esodo estivo 2018 l'Anas ha programmato una serie di attivita' e misure per facilitare gli spostamenti dei vacanzieri lungo i 26mila chilometri della propria rete di strade e autostrade. I numeri del piano Anas sono i seguenti: 1.100 automezzi, 2.534 telecamere, 580 pannelli a messaggio variabile e 2.500 addetti. Il monitoraggio h24 della rete e l'assistenza per il pronto intervento saranno gestiti con 230 operatori impegnati nella 'Sala situazioni' e nelle 21 sale operative comportamentali'. "Il nostro obiettivo - ha detto l'amministratore delagato, Gianni Vittorio Armani, intervenendo alla conferenza stampa sull'esodo estivo al Viminale - e' di offrire ai nostri clienti un viaggio sicuro e confortevole. Non e' piu' l'esodo di una volta e per tutto l'anno abbiamo preparato la rete nel modo migliore. Abbiamo investito 10 miliardi sulle opere e, solo quest'anno, abbiamo riasfaltato 2.500 chilometri della nostra rete. Solo nel 2017 abbiamo investito quasi un miliardo in manutenzione straordinaria, su 450 cantieri, con un aumento del 20% rispetto al 2016. Resteranno in totale 162 cantieri inamovibili di cui 26 su autostrade raccordi autostradali e 136 sulle strade statali. Il numero maggiore di cantieri (13) e' presente sulla A19 Palermo-Catania che, come e' noto e' oggetto di un importante piano di riqualificazione e di manutenzione straordinaria". Anas ricorda infine il numero unico a disposizione dei clienti (800 841 148). Le informazioni sul traffico sono anche disponibili consultando il sito www.stradeanas.it/info-viabilita'/vai e sull'app "Vai", scaricabile gratuitamente in App Store e in Play Store.

      © RIPRODUZIONE RISERVATA

      Cerca con Google nell'intero giornale:

      -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


Copyright © 2017 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione.
Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso non e' consentito