NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    A Cassano mimose e messaggio del Vescovo alle prostitute: liberarsi è possibile

     

    A Cassano mimose e messaggio del Vescovo alle prostitute: liberarsi è possibile

    08 mar 17 I volontari della Confraternita di Misericordia di Cassano allo Ionio consegneranno oggi alle prostitute una mimosa con un messaggio del vescovo della Diocesi mons. Francesco Savino con "l'augurio e la speranza", afferma lo stesso presule, "che si apra una riflessione seria e responsabile su un'altra 'piaga' della nostra terra e non solo". "Cara sorella - è scritto nel messaggio che sarà consegnato alle prostitute insieme alla mimosa - la Chiesa di Cassano allo Ionio è anche con te, se vuoi. Con tutte voi per segnare una svolta e dare inizio ad un percorso di liberazione. Sottrarsi alla violenza di cui sei vittima, spesso inconsapevole, è difficile, ma possibile. Puoi trovare un aiuto efficace per ritrovare la tua dignità di donna sfruttata, calpestata e sfigurata dalla ipocrisia maschilista e dall'affarismo illegale". "Coraggio - è l'esortazione che conclude il messaggio - vinci la paura. Altre risposte ti attendono per affrontare la precarietà dell'esistenza ed aprirla alla speranza del riscatto. Una cosa è certa: Tu ci precedi nel regno dei cieli".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore