NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitā . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Controllate i pneumatici, controlli mirati della Stradale

     

     

    Controllate i pneumatici, controlli mirati della Stradale

    11 apr 17 "Vacanze Sicure": l'iniziativa di Polstrada e 'Pneumatici sotto controllo' per sensibilizzare gli automobilisti sull'importanza della manutenzione per la sicurezza stradale è ai nastri di partenza. Vedrà coinvolte Emilia Romagna, Sicilia, Calabria, Trentino Alto Adige, Sardegna e Puglia. I controlli previsti dal 20 aprile al 5 giugno sono oltre 10.000. "Le infrazioni più comuni statisticamente nel corso degli anni - spiega una nota - sono le gomme lisce, danneggiate, non rispondenti alla carta di circolazione o non omologate". L'iniziativa negli scorsi anni ha portato risultati positivi sia ai fini dell'informazione e sensibilizzazione, sia ai fini della riduzione delle infrazioni. "Con un parco auto sempre più vecchio, il 50% ha più di 10 anni, la manutenzione dell'auto assume un ruolo fondamentale per la sicurezza stradale", spiegano Polstrada e 'Pneumatici sotto controllo'. Prima di mettersi in viaggio la raccomandazione è dunque quella di effettuare un controllo da un gommista e l'eventuale gonfiaggio. Un'operazione che, nonostante i rivenditori specialisti effettuino gratuitamente, non viene eseguita dagli automobilisti. "Oltre il 52% degli automobilisti circola con gomme sottogonfiate - dice Fabio Bertolotti, Direttore Assogomma - creando un problema di sicurezza ma anche un danno per l'ambiente". Sul tema il Direttore del Servizio Polizia Stradale Giuseppe Bisogno osserva: "Purtroppo sono ancora troppi i conducenti che circolano con pneumatici lisci o danneggiati e che utilizzano pneumatici non omologati. Per contrastare questa tendenza è necessario un impegno a 360 gradi: prevenzione, controlli, informazione"

    Una su 5 viaggia con gomme non conformi. La sicurezza stradale parte dalla manutenzione delle auto in circolazione e, più in particolare, dallo stato dei pneumatici delle auto. Basti pensare che un veicolo su cinque in circolazione ha problemi alle gomme, oltre la metà degli automobilisti dimenticano addirittura di gonfiarle. Campanelli d'allarme che hanno spinto, anche quest'anno, Assogomma e Polizia Stradale a lanciare la campagna 'Vacanze Sicure' che riguarderà sei regioni italiane. Per la quattordicesima edizione dell'iniziativa, volta alla sicurezza su strade e autostrade del nostro Paese, sono state coinvolte l'Emilia Romagna, la Sicilia, la Calabria, il Trentino Alto Adige, la Sardegna e la Puglia. I controlli, previsti dal 20 aprile al 5 giugno, saranno oltre 10mila e si concentreranno principalmente sullo stato dei pneumatici: le infrazioni più comuni riscontrate negli ultimi anni riguardano infatti l'impiego di gomme lisce, danneggiate, non rispondenti alla carta di circolazione o non omologate. ''Oltre il 52% degli automobilisti circola con gomme sottogonfiate - ha Fabio Bertolotti, direttore Assogomma nel corso della conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa - un problema di sicurezza in quanto la frenata si allunga e la sterzata è meno precisa, ma anche un danno per l'ambiente e per il portafoglio visto che i consumi di carburante aumentano fino al 15% e le gomme si usurano in maniera disomogenea e quindi vanno sostituite prima''. A fargli eco anche il direttore del Servizio Polizia Stradale, Giuseppe Bisogno, secondo il quale ''purtroppo sono ancora troppi i conducenti che circolano con pneumatici lisci o danneggiati e che utilizzano pneumatici non omologati''. Per contrastare questa tendenza è necessario un impegno a 360 gradi che parta dalla prevenzione e dai controlli ma che preveda anche un aspetto informativo al fine di promuovere un nuovo approccio culturale di legalità sulle strade. Nel corso dell'incontro, inoltre, Polizia Stradale e Assogomma hanno ricordato che a partire dal 15 aprile è prevista la sostituzione dei pneumatici invernali con quelli estivi per rispettare le normative di legge: dal 16 maggio e sino al 14 ottobre, infatti, non è più consentita la circolazione con pneumatici M+S con codici di velocità inferiori a quelli riportati in carta di circolazione, pena la sanzione pecuniaria a carico dell'automobilista.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultimi Video

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitā . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore