HOME, Torna alla pagina Indice
Citta' di Cosenza , Torna alla pagina Indice
Dir.resp. Pippo Gatto
Home . Cronaca . Università . Sport . Politica . Link . Cultura . Spettacoli . Calcio . Forum . Meteo .
Hinterland
 Rende
 Castrolibero
 Castiglione
 Servizi on Line
 Segnala i problemi 
 Famacie di Turno 
 Gare e Appalti 
 Bandi e Concorsi 
 Cinema 
 Scrivi alla Redazione 


 
 Turismo
 I Monumenti
 Mappa dell'Hinterland
 Centro Storico
 Notizie per i visitatori
 Rubriche
 Alimentazione
 Ambiente
 Attualità/Cronaca
 Consumatori
 Cronaca Rosa e Gossip
 Cultura
 Diritti del Cittadino
 Economia e Finanza
 Innovazione e Tecnologia
 Politica e Sociale
 Servizi Speciali e Dossier
 Sindacati
 Spettacoli
 Sport
 Partecipativi
 Chat
 Forum
 Scienza
 Informatica
 Innovazione
 Scienza
 Associazioni
 Salute
 Prevenzione
 Sanità e Salute
 Scuola e Giovani
 Scuola
 Musica
 Università




Previsioni: Epson Meteo

    Condividi su Facebook

Una tonnellata di pesce avariato sequestrato a Cosenza

 

 

Una tonnellata di pesce avariato sequestrata a Cosenza

03 set 09 Una tonnellata di pesce, conservata in maniera non corretta e pericolosa per la salute dei consumatori, è stata sequestrata dal Nas di Cosenza nei confronti di 5 venditori ambulanti locali, mentre nove tonnellate di alimenti, detenuti in pessimo stato di conservazione, invasi da parassiti, privi di sistema di rintracciabilita' e oggetto di frode ai danni del consumatore sono stati sequestrati dai Nas nell'ambito di controlli serrati a numerosi agriturismi, alberghi e ristoranti effettuati nell'ultima settimana di agosto in tutta Italia. Di particolare rilevanza i sequestri operati dai N.A.S. di Parma e Viterbo in 2 distinte operazioni di servizio. Il nucleo emiliano, al termine di un'ispezione presso un'azienda di produzione di salumi, ha sottoposto a sequestro oltre 3 tonnellate di prosciutti, culatelli e insaccati vari, senza alcuna etichettatura e per i quali la ditta non aveva approntato un sistema che consentisse di risalire alla materia prima (c.d. ''rintracciabilita'''). Il Nas di Viterbo, nel corso di un controllo presso un panificio, ha sequestrato 4 tonnellate di farina pronta per la lavorazione, invasa da parassiti ed in stato di alterazione, oltre a pane dichiarato come proveniente da un'azienda assolutamente estranea, procedendo al sequestro anche dell'intera struttura produttiva e delle attrezzature utilizzate. Nel corso dei controlli, 9 attivita' di ristorazione (tra agriturismi, bar e ristoranti) sono state chiuse dai Carabinieri dei Nas e dalle Autorita' sanitarie per carenze igieniche e strutturali nonche' mancanza delle autorizzazioni sanitarie ed amministrative. Sono 31 le persone segnalate alle Autorita' competenti. Il valore complessivo degli alimenti sequestrati ammonta a 250.000 euro.

 

Cerca con nell'intero giornale:

-- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

 

Home . Cronaca . Università . Sport . Politica . Link . Cultura . Spettacoli . Calcio . Forum . Meteo .

Copyright © dal 2004 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Reg. Trib. CS n.713 del 28/01/2004
Tutti i dati e le immagini presenti sul sito sono tutelati dalla legge sul copyright
Il loro uso e' consentito soltanto previa autorizzazione scritta dell'editore

Per una migliore visualizzazione del portale si consiglia uan risoluzione di 800x600 punti