HOME, Torna alla pagina Indice
Citta' di Cosenza , Torna alla pagina Indice
Dir.resp. Pippo Gatto
Home . Cronaca . Università . Sport . Politica . Link . Cultura . Spettacoli . Calcio . Forum . Meteo .
Hinterland
 Rende
 Castrolibero
 Castiglione
 Servizi on Line
 Segnala i problemi 
 Famacie di Turno 
 Gare e Appalti 
 Bandi e Concorsi 
 Cinema 
 Scrivi alla Redazione 


 
 Turismo
 I Monumenti
 Mappa dell'Hinterland
 Centro Storico
 Notizie per i visitatori
 Rubriche
 Alimentazione
 Ambiente
 Attualità/Cronaca
 Consumatori
 Cronaca Rosa e Gossip
 Cultura
 Diritti del Cittadino
 Economia e Finanza
 Innovazione e Tecnologia
 Politica e Sociale
 Servizi Speciali e Dossier
 Sindacati
 Spettacoli
 Sport
 Partecipativi
 Chat
 Forum
 Scienza
 Informatica
 Innovazione
 Scienza
 Associazioni
 Salute
 Prevenzione
 Sanità e Salute
 Scuola e Giovani
 Scuola
 Musica
 Università




Previsioni: Epson Meteo


I legali di Padre Fedele ricusano i giudici

 

I legali di Padre Fedele ricusano i giudici: negato l’espatrio. Le suore “Condotte poco morali nell’Oasi”

22 ott 08 I difensori di padre Fedele Bisceglia, il sacerdote accusato di violenza sessuale su una suora, hanno presentato istanza di ricusazione dei giudici del Tribunale di Cosenza. L'istanza è stata presentata stamani in aula, alla ripresa del processo, e si basa sulla decisione del Tribunale di non concedere l'autorizzazione all'espatrio per padre Fedele che si voleva recare negli Stati Uniti per accompagnare una bambina ad una visita specialistica. "C'é un passaggio nelle motivazioni - ha spiegato uno dei difensori, l'avv. Eugenio Bisceglia - dove l'elemento indiziario ritenuto come elemento cautelare, viene confuso come elemento probatorio e questo non ci dà serenità". Stamani, intanto, il Tribunale ha iniziato ad ascoltare suor Tiziana Merletti, dell'Ordine delle suore francescane dei poveri al quale appartiene la suora che ha denunciato padre Fedele. I difensori hanno chiesto l'acquisizione di una perizia effettuata sulla suora. Nel processo è imputato anche il segretario di padre Fedele, Antonio Gaudio. In giornata è prevista la deposizione di una donna, ospite dell'Oasi Francescana di Cosenza, che accusa Gaudio di averla violentata.

Suora “Condotta poco morale nell’oasi”. Le religiose dell'Ordine delle suore francescane dei poveri, nel loro periodo di permanenza nell'Oasi francescana gestita da padre Fedele, manifestavano poca serenità a causa di condotte moralmente discutibili cui assistevano. A riferirlo, secondo quanto si è appreso fuori dell'aula, è stata la superiora generale dell'Ordine, Tiziana Merletti, deponendo nel processo contro padre Fedele ed il suo segretario Antonio Gaudio. La religiosa ha parlato della sua conoscenza della suora che ha denunciato padre Fedele per violenza sessuale ed ha riferito del racconto che la stessa le ha fatto delle violenze subite.
Suor Tiziana Merletti, superiora dell'Ordine delle suore francescane dei poveri al quale appartiene la suora che ha denunciato padre Fedele per violenza sessuale, ha ricevuto fino a pochi giorni fa biglietti di minacce per indurla a non testimoniare. A riferirlo è stata la stessa religiosa nel corso della sua deposizione davanti ai giudici del Tribunale di Cosenza. Alla richiesta del presidente se avesse conservato i biglietti, la suora ha risposto di no.

 

Home . Cronaca . Università . Sport . Politica . Link . Cultura . Spettacoli . Calcio . Forum . Meteo .

Copyright © dal 2004 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Reg. Trib. CS n.713 del 28/01/2004
Tutti i dati e le immagini presenti sul sito sono tutelati dalla legge sul copyright
Il loro uso e' consentito soltanto previa autorizzazione scritta dell'editore

Per una migliore visualizzazione del portale si consiglia uan risoluzione di 800x600 punti